NOTA: SI CHIEDE SCUSA DELLE TRADUZIONI APPROSSIMATIVE (ALCUNE SONO LE TRADUZIONI AUTOMATICHE GREZZE DI GOOGLE TRANSLATE) MA CHE OFFRONO ALMENO QUALCOSA A CHI NON CONOSCE IL PORTOGHESE/BRASILIANO.
QUANDO SI OFFRIRA’ UN VOLONTARIO PORTOGHESE/ITALIANO DAREMO GRADUALMENTE LE TRADUZIONI CORRETTE.

Nota: In attesa di traduzioni complete, si propongono alcuni estratti

3 gennaio
"Figli miei, oggi seriamente, in questo terzo messaggio del mio Cuore, vengo angosciata a chiedervi di pregare per la Chiesa ... Pregate molto per il Papa! ... i vescovi e sacerdoti, per come io la vedo: in futuro, la fede della Chiesa soffrirà un grande trauma ... Pregate, figli miei, molti potrebbero perdere la fede se non si arriva a combattere con la preghiera e il digiuno le tentazioni e la 'forza' del mio nemico ... Come già detto, se la gente non si pente e non si rivolge a Dio, una punizione orribile presto colpirà la terra ... Non c'è dubbio che sarà peggiore di quella del diluvio o della punizione di Sodoma e Gomorra... Pregate molto il Rosario, figli miei! ... Solo il Rosario e l'Eucaristia possono salvarvi ora ... Recitate il Rosario tutti i giorni! ... Chi ha messo la totale fiducia in me sarà salvato ..."

3 gennaio 1994 - Non c'è più tempo. "Figli miei, oggi seriamente, in questo terzo messaggio del mio Cuore, vengo angosciata a chiedervi di pregare per la Chiesa. Pregate molto per il Papa i vescovi e sacerdoti, per come io la vedo: in futuro, la fede della Chiesa soffrirà un grande trauma. Pregate, figli miei, molti potrebbero perdere la fede se non si arriva a combattere con la preghiera e il digiuno le tentazioni e la 'forza' del mio nemico.
Come già detto, se la gente non si pente e non si rivolge a Dio, una punizione orribile presto colpirà la terra. Non c'è dubbio che sarà peggiore di quella del diluvio o della punizione di *Sodoma e Gomorra. Pregate molto il Rosario, figli miei. Solo il Rosario e l'Eucaristia possono salvarvi ora. Recitate il Rosario tutti i giorni. Chi ha messo la totale fiducia in me sarà salvato."

10 gennaio 1994
"Figli miei, io sono la celeste profezia degli ultimi tempi ... sono mandata da Dio a portare gli ultimi messaggi all'umanità! ... In questi 'tempi', dove la bestia nera, la massoneria, la new age, diffondono le tenebre della mancanza di fede, sono stata mandata da Dio per condurvi a Lui il più presto possibile ... Queste sono le ultime apparizioni per l'umanità ... le mie numerose manifestazioni di oggi sono presenti a tutti voi. Ho pianto, ho pianto, ho chiesto! E non avete risposto... Cosa posso fare ... Sto facendo di tutto per la conversione del mondo!"

13 gennaio 1994
"Figli miei, ora vi voglio parlare degli angeli del Signore .... gli Angeli del Signore sono messaggeri d'Amore, messaggeri di Grazia! ... Il Signore è Dio della Milizia Celeste.
Dio è così infinitamente buono che ha creato un angelo custode per ognuno di voi ... Egli ha creato tutte le milizie celesti, per essere tramite fra Lui e voi ... Sono la regina della Creazione, e quindi sono sopra tutte le creature, inclusi gli angeli, e poco meno di Dio ... come parte Immacolata della creazione! ... Dio mi ha dato l'esercito celeste per sconfiggere le forze del male, e condurre gli uomini al trionfo del mio Cuore Immacolato ... I miei angeli hanno il compito di sconfiggere Satana e i suoi angeli, li getterà all'inferno e ridarà a Dio il 'terreno' che avevano conquistato ... I miei angeli hanno il compito di preparare e portare l'umanità al Grande Miracolo del trionfo del mio Cuore Immacolato!"

30 gennaio 1994
"Figli miei, oggi voglio concludere questi "Urgenti messaggi" che vi ho comunicato per il vostro bene ... per la vostra salvezza ... Tutto ciò che ho detto, questi messaggi devono essere comunicati in fretta, perché io non voglio che nessuno venga condannato per mancanza d'Amore ... Figli miei, da anni ormai, ho chiamato alla santità, alla conversione, alla preghiera, ma ... siete ancora lontani dall'essere perfetti ... Voglio salvarvi, figli miei, non si può nemmeno immaginare o sentire quanto vi amo! e quanto voglio salvarvi ... Non abbiate paura di nulla! ... Vorrei chiedere di fare ore di preghiera in famiglia, come una potente 'barriera' contro il 'fumo di Satana', che ora vuole entrare in tutte le famiglie e distruggerle ... Questi 'tempi' sono miei... Questo è il tempo favorevole alla conversione, mentre io sono con voi... non rinviate la conversione, perché dopo è troppo tardi."

1 Aprile 1994  Venerdì Santo
Rivelazione delle sofferenze di Gesù
"Miei cari figli, vengo oggi a rivelare il 'mare di sofferenze' che mio figlio ha sofferto per amore vostro...
Figlio mio, scrivi tutto quello che ti rivelo ... Senti con l’angoscia estrema del Cuore di Gesù nella sua Passione ...
Pentitevi dei vostri peccati ... Ritornate a Dio, e di’ all’umanità che faccio lo stesso! ... "
Rivelazione delle sofferenze segrete di Nostro Signore Gesù Cristo nella sua Passione.
(Marco): (ho visto Nostra Signora  aprire una 'grande finestra' aperto, come se fosse uno schermo di film,  ho visto urna notte buia e il Signore passò in un luogo pieno di alberi. Attraversò, è entrato in una grande casa, ha salito una scala ....
Gesù era con urna veste bianca, un mantello blu. I suoi occhi azzurri brillavano. La sua barba era piccolo e ben fatto. I capelli erano scuri come la Madonna. La sua altezza: 1.80 m circa. I Dodici lo accompagnavano.
Ha cominciato a preparare la grande sala. Hanno messo una grande tovaglia bianca sul tavolo. Tre degli Apostoli misero dei bicchieri sul tavolo. Portarono il pane. Un apostolo, il più giovane, mise il vino in una ciotola.
Sulla strada disputato tra di loro, che di loro sarà il più grande nel regno di Gesù. Il Signore Gesù ha preso un bacino, vicino al tavolo, vi mise l'acqua e cominciò a lavare i piedi dei discepoli. Il primo è stato Bartolomeo.
All'arrivo ai piedi di Giuda, che era il penultimo, sembrava essere un po 'più' triste '. Stava lavando i piedi di Pietro, e lui rifiutò, Gesù gli disse se non gli avesse lavato i piedi, non avrebbe avuto parte con lui. Egli chiese a Gesù di lavargli non solo i piedi, ma le mani e la testa.
Gesù sapeva chi lo avrebbe tradito, perciò disse che non erano tutti puliti. Gesù si mise a parlare :
(Nostro Signore Gesù Cristo). "- Chi vuole essere il più grande, sia l'ultimo di tutti, chi vuole essere Signore, sia il minore meno, per me,"
Tutti sono rimasti imbarazzati per il loro orgoglio. Gesù divenne più triste da lì in avanti. Disse che desiderava quella cena, poiché non l’avrebbe mangiata più qui sulla terra.
La Madonna ha continuato a mostrarmi che ... Gesù prese una pagnotta di pane. Guardò il cielo e pronunciò le parole per sempre Sacre:
(Nostro Signore Gesù Cristo) "- Prendete e mangiate, questo è il mio corpo ... Prendete e bevete, questo è il mio sangue della nuova ed eterna alleanza, versato per voi ..."
Poi disse le parole di conforto contenute nel Vangelo di San Giovanni. Disse che uno degli apostoli l’avrebbe tradito. Tutti stupiti, cominciarono a chiedersi chi avrebbe fatto ciò. Siccome era Giovanni più vicino a Gesù, Pietro gli ha chiesto di chiedere chi sarebbe, con un cenno del capo. Giovanni chiese, e Gesù gli disse che sarebbe colui che avrebbe messo la mano nel piatto con lui. Quando Gesù alzò la mano, Giuda ha messo la mano nel piatto di salsa con Gesù e tutti sono rimasti sconcertati.
Gesù gli disse di fare ciò che doveva fare. Uscì correndo ... aveva l'odio di Satana. Andò a parlare ai capi dei farisei, che trattavano su come arrestare Gesù.
Nel Cenacolo, Gesù ha esortato i suoi discepoli all’estrema fiducia. Conservassero le cose della Cena    Gesù ha anche pregato nel silenzio del suo cuore per la Chiesa, che avrebbe continuato a rinnovare il suo sacrificio per tutte le età fino al suo ritorno di nuovo. Gli Apostoli non capirono perché Giuda era uscito.
Tutti hanno lasciato la casa. Gesù cominciò a scendere una valle buia piena di alberi. Entrò nel Giardino degli Ulivi. Gli apostoli erano all'inizio del Giardino. Gesù è entrato con i più intimi. Li lasciò e chiese loro di pregare molto. Si allontanò da Solo, dicendo:
(Nostro Signore Gesù Cristo) "- La mia anima è triste fino alla morte ..."
Sentiva che il diavolo lo tentava al fine che codardamente abbandonasse il piano di Dio. Gesù vide l'umanità, l'innumerevole moltitudine di anime che sarebbero condannate, nonostante il sacrificio della sua vita. Vide il Cuore della sua Santa Madre trafitto dal dolore ...
Ho visto la Madonna nella sua casa, era stata avvertita da un angelo che suo Figlio era in agonia, e che era ha iniziata la sua dolorosa Passione. Dio gli chiese di restare tutta la notte in preghiera, collaborando in stretta unione con Gesù. L'agonia che ella Sentiva da quel momento insieme con Lui, era mortale. Gesù e Nostra Signora erano torturati da dolori atroci.
Ho visto Gesù, cercare gli Apostoli. Dormivano ... Gesù guardò tristemente, e lamentò il fatto che non stavano pregando. Egli disse loro:
(Nostro Signore Gesù Cristo) "- Non potete pregare e vegliate con me neppure per un'ora?  senza la preghiera, che 'forza' avrete? vegliate e pregate per non cadere in tentazione ..."
Si allontanò di nuovo, sai è prostrato su una grande pietra gelata. Pregava e chiedeva al Padre Eterno che si poteva allontanasse quel calice ... Ma si facesse la sua volontà ... la sua agonia era così intensa che non poteva alzarsi da terra.
Per la seconda volta ha cercato il conforto dei discepoli, ma li trovò in un sonno più profondo ancora. Tornò nello stesso posto e ha continuato a pregare. Il sudore ha cominciato a diventare rosso come gocce di sangue che macchiavano il suo volto. Anche i suoi abiti sono stati coperti di sangue. Trascorse abbastanza tempo in quella cruenta agonia. Il sudore disparve, si seccò, e non vidi più tracce di sangue.
Cercò il conforto dei Discepoli. Si svegliarono e andarono verso la porta del giardino. Judas è arrivato con un folto gruppo di uomini armati per arrestare il nostro Signore Gesù Cristo. Giuda lo baciò sul volto.
Gesù chiese loro prontamente chi erano venuti a cercare. Data la risposta, Gesù rispose che era LUI. Caddero a terra, per la potenza che ha invaso il luogo. Restarono tutti così prostrati per qualche tempo, a meno che i discepoli, che sono rimasti in piedi.
Si alzarono ancora storditi e Gesù chiese loro che erano venuti a cercare, di nuovo mi hanno detto che cercavano Gesù di Nazaret. Egli disse loro che era lui stesso, e quindi lasciassero andare gli altri liberi.
Pietro tagliò l'orecchio di uno di loro, Nostro Signore lo guarì, e ordinò che Pietro tenere la spada nel fodero. Lo ha fatto con autorità, ammonendolo che tutti coloro che vivevano con la spada, sarebbero morti con essa ... gli ricordò la sua potenza e condizione, dicendo:
(Nostro Signore Gesù Cristo) "- Credi che non possa invocare il mio padre, e lui non mi mandarebbe più di dodici legioni di angeli ...?  Ma come si adempirebbero le Scritture, secondo cui è necessario che sia così? Non devo forse bere io, il calice che il Padre mi dà da bere? ... "
Legarono con la brutalità le Mani di Gesù. Gli Apostoli fuggirono, con timore, nascondendosi dietro i cespugli dei giardini. Giovanni e Pietro lo seguivano da lontano. Un giovane di nome Marco, avvolto in un lenzuolo, è stato catturato mentre seguiva Gesù, ma riuscì a fuggire. Gli davano pugni, schiaffi, affinché camminasse velocemente. Dicevano:
(Soldati e farisei)? "- Cammina, re dei Giudei, Dove sono i tuoi cavalieri a seguirti ora?"
Gesù ha spesso inciampato perché era tirato dalle corde dei cattivi, era poi preso a calci, calpestato, e lanciavano pietre contro di lui. Gesù, ascoltava in silenzio. Insultato non si lamentava.
Salirono molti scalini. Raggiunto il palazzo di Anna. Questo lo interrogò, ma Gesù restava in profondo silenzio. Avvenne la scena dello schiaffo del servo di Anna ed ecco, essi cominciarono a picchiarlo, infuriati dal silenzio di Gesù. Anna gli chiese:
(Sommo sacerdote Anna) "- Finalmente, falso re dei giudei, sei caduto nelle mie mani!"
Lo trascinarono all'interno del palazzo fino a Caifa e dei capi ebrei. Lo lnterrogarono. gli occhi di Caifa brillavano di un odio intenso. Portarono diversi falsi testimoni. Gesù stava silenzioso ascoltando tutto. Caifa gli ha intimato di dire se egli era il Figlio di Dio. Gesù gli disse:
(Nostro Signore Gesù Cristo) "- Tu lo dici, un giorno mi vedrete seduto alla destra del Padre, venire sulle nubi del cielo"
(Caifa) "- Ha bestemmiato"
gridò Caifa e si stracciò le vesti, e pronunciando la condanna a morte. Tutti gridarono che era reo di morte. Decisero di portarlo a Pilato, tuttavia, siccome era tardi, han deciso di aspettare l'alba Alcuni gridavano:
(Moltitudine dei farisei) "- Morirai, falso Re e il Figlio di Dio!" Caifa ordinò:
(Caifa) "- portatelo in prigione!" Caifa gli ha buttato un panno bianco, i soldati gli hanno dato pugni, dicendo:
(soldati i farisei) "- Indovina, Cristo, che ti ha colpito?" I farisei torcendosi dal ridere gli sputarono in faccia tante volte, quell'orrore era insopportabile ... Nostra Signora disse allora :)
(Madonna) "- lo ha portato nel sotterraneo ... In prigione, la torture seguivano una dopo l'altra ...
han trascinato Mio figlio giù per le scale, con le gambe legate ... lo gettarono in una caverna sotterranea piena di immondizie ... con la forza mettere tali escrementi, nella sua Bocca ...
Continuavano a dargli colpi ... lo legarono a una colonna, surriscaldarono una placca di metallo e la misero sotto i suoi piedi ... Oh, che dolore senza uguali afferrò mio Figlio! ... Quando hanno tolto la placca metallica, questa era piena di pezzi di carne e di pelle dei suoi divini piedi ... (Si interrompe e piange ...)
Figli miei, dopo questi orribili tormenti, in quanto potete continuare a peccare, rinnovando le sofferenze di mio Figlio? ...
L’han preso i capelli, e poi lo hanno trascinato dentro la prigione ... trascinandolo per terra, ormai, già impregnata con pezzetti di carne e sangue ... colpi, calci e pugni gli erano dati senza cessare ...
Hanno messo le Mani di Gesù su un piatto caldo, tirando la pelle delle mani legate ... lo tenevano a testa in giù su un palo, e lo segnavano con punta di ferro revente...
L’hanno seduto su una sedia con aculei affilati che trafissero il suo corpo divino, lo perforavano poco a poco con la punta delle lance ...    Mio figlio era irriconoscibile ... L'aspetto umano era sparito ...
L’hanno chiuso in una cella per mezz'ora ... Queste celle erano molto buie, e Gesù restò immerso in agonia fino a che lo condussero da Pilato. Riusciva a malapena a vedere la strada, tanti erano i calci che gli davano ...
Pilato non era contento di essere disturbato dagli ebrei. Pilato guardò Mio Figlio, piena di sputi, saliva, sangue, lividi ovunque nel suo corpo santissimo ...
Gli Ebrei cominciarono ad accusarlo ingiustamente ... Pilato non voleva essere coinvolto ... disse che essi stessi lo giudicassero, tuttavia, volevano che lo condannasse a morte ...  Pilato lo mandò da Erode, quando ha sentito che Gesù era un Galileo. Spingendolo con una estrema brutalità ... Pilato sapeva che mio Figlio era innocente, per questo, nella sua coscienza, non voleva toccare Gesù ...
Erode, a sua volta, gli ha chiesto molte cose, ma ... Gesù non gli rispose, perché era un uomo disonesto ... Erode gli lanciò una veste bianca, gli sputò, e lo ha mandato a Pilato di nuovo. La gente gridava che fosse ad ogni costo condannato. Pilato ha insistito.
(Ponzio Pilato) "- Ma io crocifiggerò il vostro re?" Hanno gridato che non avevano altro re che Cesare ... Pilato fece venire Barabba, un ladro pericoloso, e lo mise accanto al mio Figlio.
Pilato disse al popolo di scegliere quale dei due voleva lasciar andare. Hanno scelto Barabba ... Pilato ordinato che flagellassero mio Figlio ...
Lo legarono a una grande colonna con le mani in cima. Gli Strapparono le vesti e frustandolo senza pietà... Ogni colpo di frusta, Gesù rabbrividiva, ed è stato afflitto da un dolore senza uguali ... Pezzi di carne e sangue volavano oltre i carnefici ...
Lo sciolsero dalla colonna, e cadde nella pozza di sangue che si era formata ai suoi piedi, come un 'verme annientato' .... Contemplate mio Figlio, ogni ferita, ogni piaga ... Adorate questo sangue, che è il 'prezzo' della vostra salvezza ...
Figli miei, Gesù ha sofferto tutto questo a causa dei peccati di impurità, pornografia ... (pausa).
Siate puri! ... Siate come i gigli candidi e immacolati! Imitate la purezza di Gesù ... Guardate quanto soffrì nella sua carne immacolata! ...
Lo fecero sedere su una lastra piena di chiodi appuntiti, che si infiggevano nelle gambe e nel corpo del Signore ... Che dolore senza pari! ...
Un soldato ha intrecciato una "corona di spine ', e con tutta la forza, l’ha messa in testa a Gesù ... Le sue gambe erano trafitti dai chiodi ...
Gli trafiggevano la sua lingua con i chiodi e le spine della 'corona' ... Anche lo flagellavano con rami di spine ... (pausa)
Convertitevi! Pentitevi dei vostri peccati! ... "
(Nota - Marco): (Quanto è durata questa apparizione, non saprei, forse circa 30 minuti e è accaduta alle 19:00 pm. Quando mi succedono queste cose, la nozione di spazio-tempo non sono mai le stesse, non lo so dire con certezza, come la Madonna parlava le scene si dispiegavano davanti a me nel 'grande schermo' che la Madonna aveva aperto).

02/04/94 Sabato Santo
Continuazione della Rivelazione dei dolori segreti di Nostro Signore Gesù Cristo
(Marco): (la Madonna è apparsa, la 'grande finestra' si riaprì, le scene si formavano durante la spiegazione, Ella mi ha detto :)
(Nostra Signora) "- Dopo che Gesù era stato 'incoronato', gli sputavano in faccia, gli davano pugni e calci ... Le loro risate e scherni diabolici, lo uccidevano prima del tempo ... Hanno detto:
(Soldati e farisei) "Salve, re dei Giudei! Dove sono i tuoi sudditi? Sarà che i tuoi sudditi siano gli stessi fedeli a te? Re dei Giudei morirai Sì, vai".
(Nostra Signora) "- ridevano gli davano colpi e più colpi sulla testa ... gli misero un mantello di porpora sulle spalle, come un re .. Gesù era già stordito da tanti colpi, e tanto dolore .. . il sangue che scorreva dalla corona di spine gli colava sugli occhi, e gli impediva di vedere. Pilato comandò di farlo uscire. E Gridò ..:
(Ponzio Pilato) "- Ecco l'uomo!" Tutti urlavano:
(Folla di farisei) - "Crocifiggilo!" crocifiggilo! "... È stato allora che arrivai portata da Giovanni, Maria Maddalena e altre donne,  avevo visto tutto quello che gli capitò durante la notte e la mattina, attraverso le visioni che mi concesse l'Altissimo ...
Vidi Mio Figlio condannato ... che il dolore per lui,  vedere una folla impazzita chiedendo la sua morte! ... Il mio Cuore Immacolato rabbrividì di un dolore così grande che nessuno mai potrebbe sentire, sapere, o scrutare .. .
Pilato si lavò le mani, sostenendo di essere innocente del sangue di Cristo. Portarono la Croce ... gliela misero sulle spalle, e gridarono che la portasse ...
Riusciva a malapena a vedere la strada ... Non si trattava di una trave, come molti pensano, ma una intera Croce. Gesù era per loro come  il criminale più ricercato in tutta la regione, per questo visto che lo avevano arrestato, gli diressero tutto l'odio possibile. Gli misero una intera croce da portare ...
Tutte le persone  urlavano lungo il cammino...  lanciavano pietre contro di lui nelle gambe ...
La polvere si univa al sangue che scorreva dalla 'corona di spine, e gli impediva completamente la visione della strada. Cadde per 3 volte ... Ogni volta che cadeva, gli davano colpi e pietre nelle gambe. Questi colpi infiggevano di più i chiodi all'interno delle gambe di Gesù ... egli non aveva più il governo di esse, e così non poteva più camminare ...
C'era un uomo di nome Simone di Cirene, e i soldati, temendo che Gesù fosse morto sulla strada, lo hanno costretto a portare la croce dietro a Gesù ... corsi per incontrare il mio Figlio, e lo aspettai in un punto la strada con Giovanni, Maria Maddalena e mia sorella (parente), Maria di Cleofa ...
Si Avvicinò il corteo sanguinoso: nessuna parola. Gli Occhi hanno parlato ... ha parlato al cuore ... Lui mi guardò profondamente negli occhi, il cuore disse:
"- Madre mia! ..." e io, in un impeto di dolore e di amore, gli ho detto: "- Figlio mio ..."
I soldati l’hanno spinto a muoversi più velocemente. Il Popolo lo spingeva da un lato all'altro con la Croce ... Questo mi causava Angoscia mortale, senza sapere cosa fare ...
Offrivo al nostro Padre celeste i nostri Due Cuori Uniti, Feriti e schiacciati dal dolore ... Non ci sarà mai un altro offertorio sulla terra, in grado di operare! (Soddisfare, riparare, la giustizia divina) la sua redenzione (la redenzione del genere umano ) con DIO .
* (Il senso di ciò che Nostra Signora disse è che Nessun altro sacrificio potrà mai corrispondere a quello di Lei e di Gesù).
Una donna, Veronica, passa tra i soldati con eroico coraggio, e asciuga il volto di Gesù ... Gesù lasciò le lascia stampato il volto sul lino ... Ha mostrato a tutti il lino con la faccia stampata, affinché credessero ma ... con una spinta di soldati, cadde a terra ... e il corteo sanguinoso continuò ad avanzare ...
Maria Maddalena aiutò Veronica ad alzarsi. Io gli ho detto:
"- Dio ti benedica, figlia Mia, per la tua testimonianza in mezzo ai lupi famelici. Dio ti dia la vita eterna ...!"
Molte donne sono venute a piangere la sua sofferenza ... Vidi mio Figlio cadere per la seconda volta sotto la Croce ... Le donne si avvicinarono premurose per aiutarlo, ma i soldati lo hanno impedito loro ... Gesù, voltandosi verso di loro e disse:
(Nostro Signore Gesù Cristo) "- Figlie di Gerusalemme, non piangete per me ...... piangete su voi stesse e sui vostri figli ... perché se si tratta così il giusto e il santo ... cosa non dovrebbero aspettarsi i peccatori?   Se io, che sono Purissimo, sono trattato così, che terribile fine sarà quella dei peccatori? ... "
Cadde una terza volta .... Le mie lacrime scorrevano senza sosta ... diventarono lacrime sanguinose, che io occultavo con il mio manto ...
Dopo aver raggiunto la cima del Calvario, crocifissero i due ladroni. Brutalmente strapparono la veste di Gesù ...
Hai mai avuto una benda attaccata alle tue ferite e strappata bruscamente? Quindi potete immaginare che cosa è stato per mio Figlio Gesù, strappargli le vesti incollate alla sua pelle e ferite ... I soldati dicevano tra di loro:
(Soldati) "- Lasciamolo nudo, agli occhi di tutti"
Quando ho sentito questo, sono corsa e gli ho dato il mio candido velo, perchè coprisse la sua nudità ... mi allontanarono ... però, vedendo la mia afflizione, stranamente, capirono il mio gesto e desolazione  e non gli tolsero totalmente le vesti, lasciando che conservasse ciò che indossava sotto la tunica ...
Iniziarono la crocifissione ... spinsero Gesù e lo stesero sulla Croce ... Con grande brutalità, gli tirarono le mani ei piedi, e con forti mazze gli hanno forato le mani e i piedi ...
Il sangue scorreva incessantemente ... Allo stesso tempo, il mio Immacolato e addolorato Cuore ha sentito le stesse mazzate che lo hanno trafitto, distrutto, e ferito ... Già inchiodato sulla croce, gli hanno dato pugni, colpi e calci sul Corpo ...
Hanno cominciato a sollevare la croce con corde legate ad essa. Immisero la Croce in un foro preparato ... ho sentito il forte scontro della croce sul terreno che Lo ha fatto rabbrividire violentemente di dolore ...
Dalla croce, Egli guardava la folla che si era raccolto al Calvario. Nessuno vi era per consolarlo, solo per giudicare, condannare ... I soldati e i farisei dicevano tra di loro, e poi gridavano, tentando Gesù:
(Soldati e farisei) "- Tu che hai salvato altri, salva te stesso e noi crederemo ... scendi dalla croce!" Tutti risero ... Gesù sussurrò, dalla Croce:
(Nostro Signore Gesù Cristo) "- Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno ...!"
Siamo stati ammessi ai piedi della Croce, come la famiglia del morente ... Uno dei ladroni anche insultava Gesù, dicendo:
(Il cattivo ladrone) "- Non sei il Cristo? Salva te stesso e anche noi!" Ma l'altro Dimas, ha visto la pazienza di Gesù nel sopportare tanti insulti, nel pregare per i suoi nemici ... Vide la sua vita vissuta senza Dio, e pensò:  "- Questo uomo che perdona anche i suoi nemici, che supporta tutto questo è il Figlio di Dio!"
Dimas mi guardò ai piedi della croce e mormorò, chiedendo di ottenergli il perdono di mio Figlio ... ho guardato mio figlio, e gli ho chiesto di perdonarlo. Poi Dimas rispose all'altro ladrone:
(Il buon ladrone - San Dimas) "- Tu, essendo sul punto di morte, non temi DIO. Noi stiamo soffrendo perché ce lo meritiamo, ma Gesù ha fatto nulla di male .." e rivolgendosi a mio Figlio, ha detto:
(Il buon ladrone - San Dimas) "- Signore, ricordati di me quando entrerai nel tuo regno!" Gesù gli rispose:
(Nostro Signore Gesù Cristo) "- In verità, in verità vi dico, oggi sarai con me in paradiso ..." Una immensa oscurità avvolse la terra, fino al momento della morte di Gesù ... Di tanto in tanto, si sentivano tuoni e lampi ...
Gesù mi ha visto ai piedi della croce ... Lui mi guardò e disse:
(Nostro Signore Gesù Cristo) "- Donna, ecco tuo figlio ..." E poi ha detto a Giovanni:
(Nostro Signore Gesù Cristo) "- Ecco tua madre ..."
... Da quel momento, sono diventata la Madre di tutti gli uomini ... Il sangue che scorreva dal suo sacro corpo, si giungeva alle mie lacrime di sangue che colavano sul terreno polveroso del Calvario ...
In quell'istante. Il mio dolore ha raggiunto un vertice tanto alto. Che mai nessuna mente. né umana. o Angelica potrà scrutare ...
A quell’istante, mi è stato mostrato dall’Altissimo, le croci di tutte le anime future, e quanto la mia materna presenza aiuterebbe anche loro ad offrirsi, in unione con il mio Gesù...
D'ora in poi, io sarò con tutti i malati e i moribondi, per aiutarli a soffrire e a morire come il chicco di grano caduto in terra, affinché tante anime risuscitino e si salvino ...

© sito registrato diritti d'autore