E' possibile scaricare il trimestre cliccare qui ----->pdf

MESSAGGI 2017 4° trimestre

12 Novembre, Messaggio della Madonna,
(Maria Santissima):  "Cari figli, oggi invito tutti voi a pensare di più al Cielo.
Poiché non meditate sul Paradiso, vi attaccate facilmente alle cose del mondo che sono passeggere e non sono che un monte di polvere e cenere.
A causa del nulla, perdete tutto, tutto ciò che è il Cielo, che è Dio. Fermatevi e meditate. E vedete che quelle gioie eterne, quelle delizie eterne che vi aspettano in Cielo, non finiranno mai ... La musica degli angeli, il mio stesso canto materno, la gloria, la bellezza di Dio, ed anche la brillantezza e la felicità dei Beati.
Sì miei figli, tutte quelle gioie, soprattutto, le rivelazioni incessanti di Dio e dei suoi misteri, per tutta l'eternità, che causano un estasi d’amore infinito nei Beati. Tutto questo è il premio che vi attende e vi sarà dato se dopo questa breve vita sulla terra siete stati fedeli a Dio fino alla fine e perseveranti nel suo Amore.
…Perciò, figliolini, fate tutto il possibile ed ancora un po' di più, per raggiungere quelle splendide dimore che preparo per voi in Cielo.
Ma affinché voi siate degni di queste dimore, dovete vivere il Vangelo, dovete vivere i Dieci Comandamenti, dovete vivere le Leggi di Dio miei figli, le Leggi di Dio non possono essere disprezzate né mutate. E soprattutto, vivete la Volontà di Dio, rivelata a voi chiaramente quando pregate profondamente ed anche negli eventi della vita che Dio vi sta mostrando. E così, potrete adempiere il Piano d'Amore del Signore, e compiendo il Suo piano d'Amore, sarete degni del Cielo.
Il Cielo potrà essere posseduto solo da coloro che compiono la Volontà di Dio, da coloro che anche se perseguitati ed anche portando delle croci pesantissime, non si scoraggiano e vanno coraggiosamente avanti fino alla fine, come veri eroi della Fede.
Il Cielo sarà solo degli eroi della fede!
Perciò figli miei, pregate per potere avere una fede forte e possiate essere degni del Cielo, che sarà riservato solo agli eroi, per coloro che sono grandi nell'amore, nella fede, nel sacrificio di sé, nella generosità, nella mortificazione della propria volontà, e soprattutto nella dedizione e obbedienza a Dio, nell’amore.
Io sono qui da tanti anni, per aiutarvi a diventare forti nella fede, eroi nella fede, in modo che un giorno possiate essere incoronati da Dio e dagli Angeli nella Gloria eterna.
Continuate a pregare il mio Rosario ogni giorno. Il Rosario aumenterà in tutti voi il desiderio del Cielo, e nel desiderare il Cielo e la Salvezza, le vostre anime sentiranno il bisogno di amare di più Dio, di amarMi di più, di lavorare di più per la vostra salvezza e quella degli altri ed anche voi diventerete sempre più forti nella fede.
Fate i gruppi di preghiera e i cenacoli che ho chiesto ovunque, perché essi sono l'ultima speranza di salvezza dell'umanità.
Mio Figlio Gesù è ancora oggi condannato di nuovo, tutti i giorni, non più dagli ebrei, ma da voi stessi. Ogni volta che disobbedite alla Volontà di Dio, ogni volta che disprezzate ciò che Dio vi dice attraverso di Me qui, voi condannate e crocifiggete Gesù di nuovo.
Perciò vi chiedo: Non condannate più a morte Gesù, non crocifiggetelo più disprezzando il Suo amore e la Sua volontà, ma piuttosto, disprezzate e crocifiggete la vostra volontà. Fate la Volontà di Mio Figlio che vi è rivelata qui attraverso di Me. E voi troverete la via della Felicità già sulla Terra, che vi condurrà alla Felicità che non finirà mai in Cielo.
…Vi benedico tutti, specialmente te mio amato figliolino Marco.
Non temere figlio mio, sono sempre con te, non ti ho lasciato e mai ti mancherò. Tutto ciò che soffrirai in questi giorni, servirà a convertire nuove anime.
E sappi che nessuna sofferenza permessa a te è stata invano. Devi ricordare che 21 anni fa, una volta eri molto malato, quando ti ho chiesto se accettavi una malattia per convertire e salvare le anime. Tu hai accettato.
E poi, molto malato, sei andato all'ospedale con la febbre così alta che nessuna medicina poteva abbassare. E poi sei stato messo su pietre ghiacciate, in modo che la febbre scendesse, tutto il tuo corpo è diventato rosso. Non sapevi più cosa stava succedendo intorno a te, né sentivi le persone, e non sapevi più dove stavi.
Davvero, avevi l'impressione che stavi per morire. Poi, tutta quella sofferenza che mi hai offerto per le anime, è servita per preparare le grandi Grazie che ora sto dando al tuo padre spirituale Carlos Tadeu.
Tutta quella sofferenza offerta a Me, l'ho conservata e l’ho convertita nelle Grazie che ora sto preparando. Servirono anche ad ottenergli la grazia di venire qui, e col venire qui conoscerMi, amarMi ed essere segnati da Me con il mio Segno materno.
Servirono anche a salvare le anime dei miei figli Gabriel, Djallys e Michael.
Inoltre devi ricordare che 20 anni fa, un giorno hai avuto una grande sofferenza, una delle più atroci, che ti ha fatto stare ammalato senza voce per un'intera settimana. Ebbene, tutta quella tua sofferenza è servita a salvare l'anima del mio figlio Edgar ed anche per attirare sulla famiglia Yoshida le grandi grazie che durante tutti questi anni Io ho versato loro.
Sono anche servite per altre anime che con il passare del tempo ti rivelerò. Ma sappi, figlio mio, che sono sempre con te, sempre al tuo fianco, e non permetterò mai una sofferenza senza ragione.
Confida e sappi che la sofferenza offerta con amore e generosità si trasforma in sovrabbondanti grazie, una pioggia di Misericordia per molte anime su tutta la Terra!
…Perciò non temere, più numerosi sono quelli che sono per te nel Cielo, di quelli che sono contro di te sulla Terra. 
Ti benedico e benedico tutti i miei figli qui presenti, da Fatima, da Aparecida e da Jacarei.

11 Novembre, Messaggio della Madonna,
(Maria Santissima):  "Figlio amatissimo Marco, stai passando per grandi sofferenze attraverso pesanti prove per convertire i peccatori e per espiare i peccati che hanno commesso contro Dio.
A causa dei peccatori pazzi e scellerati, un'anima pura, un'anima innocente come la tua, che fa solo il bene e che cerca solo di salvare le anime dell'umanità, patisce, soffre, subisce le conseguenze della malvagità degli uomini senza Dio.
Purtroppo questo fa parte del tuo silenzioso martirio, questo fa parte della croce che gli eletti devono portare in questo periodo della Grande Tribolazione. E poiché il mio nemico ti odia molto, più di tutti gli uomini sulla Terra, ti perseguita e cerca di farti soffrire, cerca di stancarti. Sia colpendoti direttamente, o raggiunge le persone intorno a te, per le quali hai amore, apprezzamento o affetto.
Egli cerca di stancarti, facendo che ogni giorno molte cose spiacevoli ti accadano, dure e amare. In modo che ti fermi con questi cenacoli, ... ti fermi con questi Rosari meditati... ti fermi con quelle preghiere qui che durante questi 26 anni lo hanno disturbato tanto e hanno tolto molte anime dalle sue grinfie.
Egli si serve anche di persone che vivono con te di giorno in giorno e che fanno cose che ti addolorano, che ti dispiacciono e ti feriscono, per stancarti, stancare il tuo amore, stancare la tua perseveranza.
Non preoccuparti, perché tutto questo già sapevo che sarebbe accaduto e anche se il mio nemico si avvicinava molto a te, per realizzare i suoi piani malvagi contro di te, Io ti ho difeso e difeso chi è collegato a te, non ho mai fallito con te.
Ma è necessario che tu sappia che stai soffrendo tutto questo per l’odio del mio nemico ed anche per espiare i peccati che i peccatori, pazzi, ingrati e scellerati commettono contro Dio.
A causa dei fratelli ingrati, un fratello puro, innocente e santo, deve soffrire e soffrire per salvarli. Tant’è mio figlio che devi ricordare che esattamente 20 anni fa hai avuto una malattia al ginocchio che ti impediva di camminare correttamente.
Bene, hai offerto quelle grandi sofferenze per la conversione dei peccatori e anche per certe anime che ti ho detto che Io conoscevo e che volevo applicare i meriti di queste sofferenze per loro.
Bene, molte di queste anime si sono effettivamente convertite e la tua sofferenza é servita anche perché Io riempissi di grazie e benedizioni, e proteggessi e difendessi due miei figli che sono qui: mio figlio Vinicio e mio figlio David.
Sì! Quei grandi dolori che hai sofferto 20 anni fa e hai offerto a Me con tanto amore sono stati applicati da Me in forma di grazie su questi miei figli, in modo che più tardi ho potuto attirarli al mio Cuore e far loro dare la vita a Me qui.
Hai salvato queste due anime, hai aperto la porta della salvezza per loro. Pertanto, non devi mai immaginare che le tue sofferenze sono vane, perché tutte essi in futuro sbocceranno in conversioni, in sante vocazioni e in Santi con cui Io e te popoleremo il Cielo, e anche popoleremo i luoghi che gli angeli caduti hanno lasciato vuoti.
Perciò, figlio Mio, sopporta con pazienza e porta la croce con amore, certo che non ti mancherà mai la Mia Grazia e il mio amore di Madre.
E quanto ai miei figli: Continuate a pregare il Rosario ogni giorno, perché solo con esso finirà la violenza e il mondo avrà la pace. Fate i gruppi di preghiera e il rosario in ogni parte, perché è l'unica cosa che può ancora salvare il mondo.
Diffondete i rosari meditati fatti dal mio figliolino Marco, diffondete i film che egli ha realizzato, fate in modo che tutti li vedano e che tutti preghino il rosario. Solo così il mondo avrà pace.
Mio Figlio Gesù è molto offeso, perché anche oggi è condannato a morte e crocifisso non più dai suoi nemici dichiarati, ma anche dagli stessi cristiani che non pregano più e vivono solo offendendo il suo Amore, ripagando il suo amore con ingratitudine.
Pregate per la conversione di queste anime e fate i cenacoli ovunque, perché è l'unica cosa che può diminuire la sofferenza e la tristezza del Cuore di mio Figlio. Io sarò con voi dappertutto e non vi lascerò mai.
Andate! Portate i miei Messaggi e pensate di più al Cielo, che è tanto dimenticato.
Tutti vi benedico con Amore, e specialmente te, mio figlioletto Marco e tutti coloro che ti hanno aiutato e ti hanno compatito per la tua sofferenza questa settimana. Su tutti loro, scenda ora la mia Materna Grazia da Lourdes,  da Fatima, e da Jacarei.
(Maria SS.ma):  "Come ho già detto, ovunque arrivi uno di questi Rosari toccati da Me, lì sarò viva, portando le grandi grazie del Signore.
E ricordate miei figli: Se il popolo non inizia a pregare come ho sempre richiesto, Satana farà aumentare la violenza e Dio la permetterà come un castigo perché il popolo non prega.
Pregate, fate i gruppi di preghiera ovunque come Io ho comandato, fate i Cerchi di Gerico (1.000 Ave Maria). Pregate molto, solo la preghiera può salvarli ora.
A tutti voi lascio di nuovo la mia Pace.

7 Novembre, Messaggio di Gesù Sacro Cuore e della Madonna,
(Gesù Sacro Cuore):  "Mie amate anime …Vengo dal Cielo con mia Madre per dirvi: Amate il mio amore, perché il mio amore non è amato da voi!
Amate il mio Cuore, corrispondete all'amore del mio Cuore con opere d'Amore, con una vita d'amore, con preghiere d'amore, sacrifici d'amore. Perché solo chi si sacrifica per Me rinnegando se stesso e rinunciandosi ogni giorno è colui che Mi ama veramente.
Non guardo alle parole, guardo alle opere e agli atti. Sono loro che mi dicono chi Mi ama e chi non Mi ama. Quindi vivete quello che vi ho detto duemila anni fa: "Chiunque vuole venire dietro di Me prenda la sua croce, si rinneghi e Mi segua!"
Senza rinnegare se stesso, senza rinunciare alla propria volontà, nessuno può essere mio discepolo.
Ricordatevi ciò che vi ho anche detto: 'Chi non rinuncia a se stesso, non prende la sua croce e non Mi segue, non è il Mio vero discepolo, non può essere Mio discepolo'.
Siate dunque miei veri discepoli, rinnegando voi stessi, rinunciando alla vostra volontà e seguendo dietro a Me portando quotidianamente la vostra croce con amore e provando il vostro amore per Me con opere.
In questo tempo mentre si completano i 100 anni dall'inizio della rivoluzione comunista che ha ucciso milioni di persone in tutto il mondo e molti servi e Santi miei che Mi amavano sulla terra e che sono stati perseguitati a causa del mio nome, vi dico: Guai  a voi se non vi fosse mia Madre!
È apparsa a Fatima per darvi l'arma invincibile contro tutte le forze del male, contro tutti i piani e le opere del satana, specialmente il comunismo, l'arma è il Santo Rosario .
Questa preghiera che ancora oggi può, deve e salverà il mondo, perché il comunismo, la testa del drago, che sembrava ferito a morte non è stata definitivamente schiacciata e sempre cerca di rialzarsi qua e là nell’umanità.
Per distruggerla definitivamente pregate il Rosario di mia Madre, ritornate a fare i Cerchi di Gerico (1.000 Ave Maria) che Lei ha chiesto, pregando per sette giorni 24h il suo Rosario in gruppo o individualmente, in modo che finalmente la testa del drago sia schiacciata.
Desidero che ritornate a fare qui il Cerchio di Gerico dal 1° al 7° giorno di  ogni mese, come chiese mia Madre, ciascuno nella propria casa. In modo che, dal 1° al 7° giorno molte  anime siano salvate ad ogni mese, ed i piani del mio nemico qui in Brasile e nel mondo siano finalmente annientati.
Io conto sulla vostra preghiera per compiere i miei piani iniziati secondo i segreti di mia Madre a La Salette, a Fatima, fino a venire qui.  
Qui, in questo luogo benedetto di Jacareí, attraverso la persona e il lavoro del mio carissimo figlio Marco, finalmente schiaccerò la testa del mio nemico. E mia Madre che era Maria di Nazaret e ora è la Regina e la Messaggera di Pace, la Signora di tutti i popoli, finalmente trionferà e darà la pace al mondo. Ella benedirà il mondo, Ella darà al mondo un nuovo tempo di santità e di pace.
Unitevi con mia Madre nella lotta contro le forze del male, pregate, diffondete i suoi Messaggi, fate i cenacolo e i gruppi di preghiera ovunque. E soprattutto vivete d'amore, siate amore e imitate l'amore del mio Santo Servo Giobbe, amandoMi e amando mia Madre con l’amore puro, vero e fedele.
Siate fedeli come Giobbe miei figli, perché chi non lo è, non entrerà nel mio regno, non entrerà nella gloria del Cielo.
Pregate il Rosario della Misericordia ogni giorno, ma la Coroncina della Misericordia meditata fatta dal mio figliolino Marco, che è ciò che più Mi piace e vi immerge nei misteri di Dio e della scienza del mio Sacro Cuore, la scienza dei Santi.
Tutti benedico con amore e soprattutto te mio figliolino Marco, il più obbediente e dedicato dei miei figli, da Dozulé da Paray-le-Monial e da Jacarei. "
(Maria Santissima):  "Cari figli ! Oggi, quando celebrate qui un altro mese delle mie Apparizioni e ricordate anche il grande miracolo della Croce luminosa in cielo, la fiamma della candela che non bruciava la mano di mio figlio Marco, ed il grande miracolo del Sole danzante del 7 novembre 1994, confermando una volta per tutte le mie Apparizioni al mio figlio e tutto il Cielo qui, vengo ancora a dirvi: Io sono la Regina e Messaggera di Pace e chi mi invoca con il nome, con il titolo che ho scelto per Me qui, avrà la mia consolazione, il mio conforto nelle sofferenze, nelle difficoltà, avrà la mia pace, e persevererà fino alla fine nell'amore di Dio e riceverà la corona della vita eterna.
…Che molti giovani diano il loro 'sì' a Dio, come Marco mio figlio, per amare il Signore come lui e come l'uomo Santo Giobbe ha amato il Signore, con un totale amore completo, sopra ogni cosa, e più forte di tutti i dolori e le sofferenze. Così che qui infine il Signore riceva dai suoi figli l'amore puro e vero che è venuto qui a cercare.
Che molti giovani dedichino la loro vita consacrandosi a Dio e a Me nella vita religiosa consacrata, qui, perché con la loro preghiera, la loro santità e il loro amore, riparino una moltitudine di peccati. Cioè, salvare molte anime e ottenere per loro le grazie, le benedizioni della salvezza del Signore, invece dei castighi che meritavano per i loro peccati.
E così su tutta la terra possa venire un nuovo tempo di pace, di santità, dove il Signore sarà ancora amato, glorificato, servito e adorato.
Te mio amatissimo figlio Marco, il più devoto e obbediente dei miei figli, i miei figli amati che mi diedero la loro vita qui con te, e tutti i miei figli che mi amano, che Mi obbediscono e insieme a te lavorano per farMi conoscere e amare, benedico da Fatima, da Lourdes e da Jacareí ".
Continuate a pregare il mio Rosario ogni giorno 
Messaggio per Carlos Tadeu.
(María Santíssima): "Caro figlio Carlos Tadeu, …Io sono con te ad ogni momento e mai ti abbandono. Quanto più soffri, più Io ti amo.
Quanto più la croce pesa sulle tue spalle, tanto più sto al tuo lato per aiutarti a portare quotidianamente la croce per la salvezza di molte anime.
Non è solo nella preghiera e nei cenacoli che salvi anime, ma con la sofferenza quotidiana, molte anime che sono assegnate a te e dipendono dal tuo sacrificio silenzioso e generoso sono salvate, sono toccate dalla Grazia di Dio. Sono risvegliate dal sonno mortale del peccato, sono tratte dalla cecità del peccato e vedono la luce della verità, la luce dell’amore del Signore, ed entrano nella luce, abbracciano la luce e diventano figli della luce, figli del Padre di tutte le luci: il Signore.
Figlio mio, vai avanti, non temere mai, perché Io sono sempre con te!
Continua a fare i cenacoli sempre, annunciando i miei Messaggi e questo mese, oltre a tutto: insegnando ai miei figli chi era Giobbe, la sua fede, il suo amore, la sua obbedienza al Signore, la sua fede incrollabile, il suo amore al Signore al di sopra della famiglia, dei figli , dei beni e della propria salute, la sua fedeltà a Dio, anche avendo perso i suoi figli, la ricchezza e la salute del suo corpo.
Perché i miei figli finalmente escano dalla fede infantile che vuole solo Dio dia loro tutte le grazie, ma che quando viene la croce e la sofferenza, lasciano la preghiera, mormorano, maledicono Dio, si ribellarsi contro Dio ed abbandonano Dio.
Esse devono crescere ad una fede adulta, come quella del Santo Giobbe, perché non c'è più molto tempo, e in breve Mio Figlio verrà a raccogliere i semi che ha piantato. E ahi a quel seme che non volle crescere e diventare un grande albero frondoso, ossia: Ahi all'anima che non volle crescere dalla fede infantile, di solo lodare e amare il Signore quando tutto va bene, quando hai tutte le grazie, e non vuoi avere la forte fede dei Santi, che continuavano amando, lodando e servendo Dio, anche perseguitati, anche malati, anche perdendo i propri cari, anche essendo attaccati, criticati e persino martirizzati.
E' necessario che i miei figli crescano nell’amore, in modo che mio Figlio possa gioire con loro, vedendo la vite grande frondosa che è stata piantata da Me attraverso delle mie Apparizioni qui e del mio figliolino Marco.
…Esulta di allegria, perché il mio figlio Marco e il grande amore che dedica a te è anche il grande segno della predilezione che l'Altissimo ed Io abbiamo per te, figlio mio benedetto e amato.
Ti benedico con amore ora da Nazareth, da Lourdes e da Jacarei ".

5 Novembre, Messaggio della Madonna,
(Maria SS.ma):  "Cari figli, oggi vi invito ancora una volta alla preghiera, all'amore di Dio.
In questi tempi in cui l'amore di Dio finisce per scomparire nei cuori. In questi tempi in cui la Chiesa affonda nelle tenebre della più profonda apostasia, della confusione e della perdita della vera fede.
In questo tempo in cui l'amore a Dio, al mio Figlio Gesù e a Me finisce per raffreddarsi nel cuore degli uomini, torno di nuovo a chiamarvi tutti al vero amore!
Siate fiamme incessanti d'amore, vivendo d’amore, vivendo per amare il Signore, per amare questa vostra Madre, con tutto il cuore, portando la luce dei nostri Cuori a tutti i nostri figli che ancora non conoscono il nostro amore.
Siate fiamme incessanti d'amore, vivendo continuamente nell'amicizia, nell’unione con Dio con una vita intima, di profonda preghiera, meditazione e d’amore per Lui.
Siate fiamme ardenti d'amore, vivendo qui sulla terra come se non foste della Terra e non attaccandovi a niente di qui, ma vivendo con gli occhi fissi solo nel Cielo.
Ora voglio completare i Piani d'Amore che ho iniziato in Aparecida, Parigi, La Salete, Lourdes e Fatima.
Perciò voglio una risposta d'amore totale da voi, definitiva.
Voglio una rinuncia completa alle cose del mondo e a voi stessi.
Voglio una conversione sincera.
Voglio una vita di vera preghiera.
Voglio un amore ardente in tutto ciò che fate e molte opere d'amore a Dio.
Voglio una vita totalmente rivolta a Dio, al Cielo da tutti voi.
Così potrò imprimere sulla vostra anima il mio Segno materno, davanti a cui la stella dell'abisso si ritirerà impotente. E poi, infine, potrò precipitare il mio nemico eterno nelle fiamme eterne da dove non uscirà più, e il mondo sarà liberato dal suo giogo satanico, il suo impero infernale cadrà.
In questo mese di novembre desidero che voi meditiate molto sul Cielo e che desiderate il Cielo su tutte le cose e con tutte le forze del vostro cuore.
Meditando sul Cielo vedrete che è veramente stupidità, è stoltezza e follia aderire alle cose della terra che passeranno con la morte. E quanto questa vita è corta in confronto con quella del Cielo che dura per sempre.
Voglio che meditiate sul Cielo, pensate al Cielo e desiderate il Cielo con tutte le vostre forze. Nei Cenacoli parlate del Cielo, mostrate il Cielo ai miei figli secondo la visione che i miei veggenti hanno dato di Lui.
Affinché così tutti i miei figli possano staccarsi dalle cose del mondo e cercare solamente la santità per diventare degni di entrare nel Cielo.
Continuate a pregare ogni giorno il mio Rosario, perché attraverso di lui farò sempre più ardere i cuori con la mia fiamma d'amore.
Benedico tutti e soprattutto ti benedico, Marco, il più obbediente, sacrificato e abnegato dei miei figli.
Tu che tante volte ti sei dimenticato di te per amore a Me e per amore alle anime. Che hai abbracciato una vita di povertà, anche fino alla miseria, sofferenza, sacrificio per rimanere qui fermo nel mio servizio, fedele al Mio Amore, imperterrito nel tuo lavoro di annunciare al mondo i Miei Messaggi. Sostenendo fermo ogni sofferenza per mantenere questo mio Santuario in piedi, affinché i miei figli vengano qui e siano aiutati, benedetti, graziati e salvati da Me.
Tu che hai sopportato tutto questo per portare loro il mio messaggio d'amore, il mio amore, la mia fiamma d'amore, il mio amore materno che salva.
…In questo mese di novembre, oltre al Cielo, vorrei che parliate ai miei figli brevemente sulla vita del mio Santo Giobbe, affinché anche i miei figli di Bahia possano imparare il vero amore filiale che il Signore desidera da tutti i Suoi figli.
E così la loro fede cresca e diventi ferma, inamovibile come la roccia, come quella del Santo Giobbe. E così i miei figli possano dare a Dio l'ardente e fedele e filiale amore che il Signore cerca tanto e non trova sulla Terra.
Mio carissimo figliolino che avvicino con amore al mio Cuore e che sempre tengo sotto il mio manto, sotto le mie mani. Ti benedico con amore da Lourdes, da Fatima, da Aparecida e da Jacarei.
Vi benedico tutti, figli miei, rimanete nella pace del Signore!

29 Ottobre, Messaggi di Nostra Signora e di S.Giuda Taddeo.
(Maria Santissima):  "Cari figli, sono venuta a Jacareí a chiamare l'intero mondo alla conversione per l'ultima volta. Nell'Antico Testamento Dio ha cercato di conquistare i cuori, l'amore dei suoi figli facendo promesse, liberandoli dalla schiavitù in Egitto, aprendo il Mar Rosso, inviando la Manna e Profeta dopo profeta per annunciare loro il suo amore e conquistare i loro cuori. Non è bastato.
Poi mandò castighi, la schiavitù del popolo di Dio, neppure è bastato. Infine, ha mandato suo stesso Figlio e l’hanno ucciso.
Ora Dio invia la Madre di suo Figlio, la Madre di tutti voi, per cercare di conquistare i vostri cuori per l'ultima volta. Se non ascoltate le mie chiamate e se frustrate l'ultimo tentativo del Signore per conquistare i vostri cuori, non ci sarà più rimedio per il mondo e poi verrà il grande Castigo.
Io stessa ho sempre ispirato al mio figlio Marco a dirvi questo e ripeto  : questo è l'ultimo tentativo di Dio di conquistare i vostri cuori e di salvarvi dai castighi attraverso di Me. Aprite i vostri cuori e dite sì ai miei Messaggi, al mio Amore, affinché possa salvarvi dagli orribili castighi che sono preparati ed anche dal fuoco dell'inferno.
Convertitevi senza ritardo perché siamo già nell'ultima mezz'ora del Giorno di Dio. Provate il vostro amore per Dio e per Me con opere, non con parole e vivete nella verità, perché chiunque non vive nella verità non entrerà nel Regno dei cieli.
Pregate il mio Rosario ogni giorno, vivete di preghiera fino a che la preghiera diventi la gioia e la forza della vostra anima. Pregate, pregate e pregate.
Nella preghiera troverete o le risposte che cercate o attraverso la preghiera Dio vi muoverà fino alle risposte che cercate negli eventi della vita.
Lo Spirito Santo che ispira sempre il cuore di coloro che pregano e vi condurrà per la strada certa della verità che vi porterà fino a Dio.
Dovete ora pregare di più per la pace del mondo che è in grande pericolo e vigilare e pregare perché il diavolo desidera ora portare molti all'apostasia. Quindi: Pregate, pregate, pregate.
Il Rosario è sicurissimo segno di predestinazione, cioè che un’anima che lo ama sarà salva.
Pregatelo in modo che Io possa salvarvi e portarvi tutti in sicuro a Dio.
Tutti benedico con amore e soprattutto te Marco, il più obbediente dei miei figli, da Lourdes, da Aparecida e da Jacarei. "
(San Giudas Taddeu)  "caro fratello Carlos Tadeu, …Io sono Giuda Taddeo, servo del Signore, servo della Madre di Dio, tuo amico, avvocato e protettore. In Me troverai sempre rifugio, riparo e incoraggiamento.
Vieni, appoggiati sempre a me, rivolgiti a me in tutti i bisogni e vedrai che ti aiuterò nel miglior modo possibile.
Prega sempre il mio Rosario, che anche come il Santo Rosario è  un segno sicuro di predestinazione.
In verità, Gesù e Maria mi amavano tanto che hanno fatto della devozione a me un segno di predestinazione, segno degli eletti. Coltiva, conserva, promuovi, fai crescere sempre più nel tuo cuore l'amore e la devozione a me, in modo che su te sia confermato il segno dei predestinati.
E poni anche questa devozione nei cuori di tutti, affinché anche loro ricevano il segno della predestinazione. 
…Amami e ama il figlio che io e l'Immacolato ti abbiamo dato e che per te sarà sempre la causa di gioia, causa di grazia e causa della tua salvezza.
È la grazia più grande che Dio ti ha dato in tutta la tua vita.
Ti amo e ti benedico ora con tutto il mio amore e benedico tutti i miei fratelli e sorelle qui presenti. Io do a tutti coloro che pregano il mio Rosario la indulgenza che nella mia Festa il Signore e la Madre di Dio mi hanno concesso.
Tutti coloro che pregano Il mio rosario almeno una volta alla settimana ora ricevono l'indulgenza Plenaria e le maggiori grazie e benedizioni del Signore ".

22 ottobre, Messaggio della Madonna,
(Maria Santissima):  "Cari figli, oggi, vi invito ancora al vero amore!
Imitate l'amore dei Santi, affinché possiate avere per Dio l'amore filiale che Egli vuole.
I vostri cuori figliolini hanno ancora l'amore interessato dai favori e grazie di Dio e hanno ancora il timore servile, cioè, servono Dio come schiavi che temono il castigo che possono ricevere dal suo Signore, se non l’obbediscono.
Questo amore e questo timore non sono i perfetti. Il timore che Io desidero da voi è il timore amoroso, il timore di Dio, la paura di offendere e addolorare Dio e perderLo per tutta l'eternità. E l'amore che desidero da voi è l'amore filiale, l'amore che cerca solo di amare il Padre, di compiacere il Padre, di soddisfare il Padre e di dare gioia e gloria al Padre per se stesso.
Perciò pregate, pregate, pregate affinché i vostri cuori possano creare questo vero Amore e questo perfetto timor di Dio come i Santi avevano. Perché, solo così, sarete degni del Paradiso e raggiungerete la santità perfetta gradita a Dio.
Pregate per la conversione dei peccatori, poiché il tempo si esaurisce e il numero di coloro che si perdono aumenta di giorno in giorno. Non riposate un minuto nella preghiera per la conversione dei peccatori.
Pregate affinché possiate ricevere la mia Fiamma d'amore e con lei accendere l'intero mondo con l’amore filiale a Dio.
Pregate il mio Rosario ogni giorno, il Rosario è la fonte dei Santi, la scuola dei Santi e la vera fabbrica dei Santi.
Tutti benedico con amore e specialmente te, mio carissimo Marco. Il mio figliolino Gerardo, nelle notti che ha trascorso nelle chiese adorando mio Figlio Gesù in preghiera, ti ha visto diverse volte in visione. E vide soprattutto il film della sua vita che avresti fatto.
Nella sua epoca non sapeva cosa fosse, e gli spiegai che era un'invenzione moderna di questi tempi del XX secolo, attraverso la quale egli sarebbe stato molto conosciuto e molto amato da molte anime grazie a questo film da te fatto.
Egli esultò e si rallegrò di gioia, al sapere che la sua vita anche dopo tanti secoli sarebbe stata ancora conosciuta e attraverso di essa molte anime si sarebbero convertite e si sarebbero innamorate del Signore e di Me.
Soprattutto, molti giovani avrebbero desiderato seguire l'esempio del mio figlio Gerardo vivendo in santità e amore completo per Dio. Perciò figliolino, Gerardo ha molto pregato per te, ti ha amato molto anche quando era sulla Terra.
Vai avanti Marco e continua a mostrare e a dare a tutti i miei figli la vita del mio servo Gerardo, in modo che molte anime, soprattutto molti giovani, lo seguano nel cammino della santità e del vero amore.
Ti benedico e benedico tutti e anche il mio carissimo figlio Carlos Tadeu, da Mater Domini, da Fatima e da Jacareí ".

15 Ottobre, Messaggio della Madonna e di San Gerardo,
(Maria Santissima): "Cari figli, oggi, quando state già celebrando qui il mio figlio San Gerardo vengo a dirvi: siate nuovi Gerardi, vivendo in preghiera continua, come San Gerardo mio figlio viveva. Pregando ogni giorno il Santo Rosario come lui pregava con amore, pietà e devozione angelica.
Siate altri Gerardi che vivono in penitenza, nel sacrificio come lui viveva offrendo tutto per la conversione dei peccatori e per la salvezza dell'umanità. Così che con la vostra vita di sacrificio e di amore possiate placare l'ira della Divina Giustizia giustamente infiammata dai peccati di tutta l'umanità. E così possiate ottenere la misericordia e la pace per tutto il mondo.
…Vivendo come lui ha vissuto, amando come lui amò, essendo come lui fu, soffrendo per amore di Dio come lui soffrì, voi sarete nuovi Gerardi che con la vostra vita darete a Dio e a Me l'amore vero che sono venuta qui a cercare.
Continuate a pregare il mio Rosario ogni giorno, attraverso di esso sempre più vi trasformo in nuovi Gerardi d'amore. E faccio crescere in voi la mia fiamma d'amore.
Praticate le virtù, siate umili, rinunciare alla vanità, rinunciare all'orgoglio e alla pigrizia, rinunciate a tutta la vostra superbia.
Vi benedico tutti con amore nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo
(San Gerardo): "Miei cari fratelli, io Gerardo, vengo a voi oggi per dire con Amore: Siate fiamme d'amore vivo a Dio e alla Madre di Dio ... con una vita di vero amore, di vera preghiera, umiltà , distacco da voi stessi, e dal mondo, una vita di vera ascesi, salita spirituale a Dio, sempre più cercando di vivere in Dio una vera vita d'amore.
L'amore è Dio e chi ama vive in Dio e Dio vive in lui. Ma per vivere questo vero amore bisogna prima distaccarsi, disfarsi dell’uomo vecchio e rinascere dall'acqua e dallo Spirito come una nuova creatura in Dio.
Questo sarà fatto in voi se buttate fuori dai vostri cuori tutto il sentimento d’amore per le cose del mondo e aprite i vostri cuori all'amore delle cose celesti. Questo si ottiene solo attraverso la preghiera.
Perciò: pregate, pregate, pregate finché voi abbiate la forza di gettare fuori dal cuore ogni amore alle cose mondane e mettiate nei vostri cuori l'amore delle cose celesti, delle cose della Madre di Dio. Così voi diventerete una nuova persona, una nuova creatura.
…Marco, vai avanti fratello mio, amico e cavaliere dell'Immacolata! Vai avanti, vai avanti mio zuavo, mio soldato d'amore.
Vai e annuncia a tutto il mondo la mia vita, mostra a tutto il mondo la mia vita luminosa in modo che tutti possano conoscermi e attraverso di me sappiano quanto è bella la santità e anche molti giovani desiderino come me essere santi.
…O consolatore della Madre di Dio. Tutti coloro che l’ameranno con la tua stessa fiamma d'amore anch’essi diventeranno suoi consolatori, diventeranno fiamme incessanti d'amore.
Io sono stato l’Angelo di Muro Lucano e io ti chiamo Fiamma incessante di amore della Madre di Dio di Jacareí.
Te e tutti benedico con amore da Materdomini, da Muro Lucano e da Jacareí ".

14 ottobre, Messaggio della Madonna,
(Maria Santissima): "Cari figli, oggi, vi chiamo tutti ad essere veramente luci per il mondo avvolto nelle tenebre.
Il miracolo delle candele che ho fatto nella casa del mio figlio Felipe Pedroso e Silvana da Rocha, è stato un miracolo per insegnare che dovete essere luce per il mondo.
Siate luce per il mondo pregando ogni giorno il Rosario come fecero i miei umili e obbedienti figli.
Pregate il Rosario tutti i giorni e vi prometto riempirò la vostra vita con la luce e la grazia di Dio e voi troverete il cammino che dovete seguire per raggiungere il cielo.
Chi prega ogni giorno il mio Rosario non cammina nelle tenebre, chi Mi segue Gesù segue e non cammina nelle tenebre.
Chi prega il mio Rosario, che prega il Rosario ogni giorno avrà sempre la luce della grazia di Dio nella sua anima e le tenebre del mio nemico non invaderanno il suo cuore.
…Siate luce nel mondo annunciando a tutti i miei figli il mio amore, annunciando che con Me, l'Immacolata Concezione, la Donna vestita di sole, vi è la vita di grazia, la vita d'amore abbondante, come fu abbondante la pesca dei pesci nel fiume Paraíba.
Così miei figli, riempite le vostre vite delle più abbondanti grazie di Dio e potrò portarvi per il cammino della grazia, della santità e della pace, che renderà la vostra vita qui sulla terra benedetta e anche già l'inizio del Cielo.
…Qui, in questo luogo benedetto in cui mio Figlio Gesù ricevette da tutti i miei figli amati dalle mani del mio amato e predilettissimo figlio Marco, un grande tributo e omaggio di adorazione, di amore, di gratitudine, di riconoscimento del suo Cuore divino.
In verità, Io farò grandi meraviglie e per il Trono che il mio figlio Marco ha fatto per il mio Figlio Gesù Cristo, mio Figlio darà nuove grazie e grande misericordia per il Brasile, per la terra di Santa Croce. E anche per tutti i paesi e nazioni per cui il mio figlio Marco ha chiesto al momento della consacrazione e della dedizione del Trono del mio Figlio Divino Gesù Cristo.
Sì, a causa di quel Trono milioni di anime si salveranno e il Brasile, la Terra di Santa Croce un giorno sarà anche la Terra del Cuore di Gesù, del Mio Cuore Immacolato, del Cuore di S.Giuseppe, la Terra dell'Amore, della Grazia e della Santità!
…Tutti benedico adesso con amore da Aparecida, da Lourdes e da Jacarei."

12 ottobre, Messaggio della Madonna, 
(Maria Santissima):  "Cari figli, oggi, quando Cielo e la Terra esultano di amore e di gioia e si rallegrano per il ritrovamento della mia Statua miracolosa nelle acque del fiume Paraíba carissimo, vengo a voi oggi per dirvi:
Io sono la Signora Apparsa, sono l'Immacolata Concezione, sono il grande segno di Dio, che Dio ha posto nel cielo del Brasile per mostrare a tutti i miei figli la bontà del Signore, l’amore e la misericordia del Signore. Per mostrare a tutti i miei figli il cammino che li porta al Cielo!
Io sono la Signora Apparsa e così come 300 anni fa scelsi tre poveri pescatori che avevano poco, anche qui in Jacarei ha scelto un bambino che aveva poco per tramite suo come una volta tramite i pescatori mostrare al mondo intero il mio grande amore e il mio potere di Regina e Signora di tutto l’universo.
Sono la Signora Apparsa e qui finirò quello che ho iniziato in Aparecida. Il mio piano d’amore che ora si dirige verso la sua fase conclusiva e finale e porterò a tutti i miei figli, al Brasile e al mondo il trionfo del mio Cuore Immacolato, con la sconfitta totale di Satana e la vittoria del Signore e del mio Figlio Gesù.
…Sono la Signora Apparsa e voglio apparire di nuovo in questa volta nel cuore dei miei figli, perciò dico: pregate, pregate finché la preghiera diventi gioia e un incontro vivo con Me.
Pregate affinché la vostra vita si apra all’emanazione del mio amore, all'irraggiamento della mia fiamma d'amore. E io possa trasformare le vostre vite da un fiume inutile e senza frutti di santità, in un fiume fecondo, prospero dove tutti i pesci della virtù e delle buone opere fioriscano per la maggior gioia del mio divin Pescatore che è il mio Figlio Gesù anche oggi, con Me, esce in cerca frutti di santità e di salvezza.
Sono la Madre apparsa e voglio apparire nei vostri cuori e famiglie per trasformarle di nuovo in famiglie sante che producano molti santi per salvare il mondo, per salvare anime. E per aiutarmi a trasformare il mondo nel grande giardino di bellezza, di grazia e d'amore della Santissima Trinità.
Sono apparsa qui a Jacarei come Regina e Messaggera di Pace per terminare quello che ho iniziato in Aparecida.
Anche qui appaio sono l'Apparsa e sono venuta qui per tramite il mio figlio Marco apparire per voi per farvi conoscere il mio amore di Madre, la mia fiamma d'amore, la mia grazia materna.
…A voi e a tutti i miei figli qui presenti, a cui ora do l'Indulgenza plenaria, a tutti coloro che pregano il Rosario della mia Immacolata Concezione ogni settimana. E anche a coloro che vengono a consolarmi ogni anno in questo giorno. Anche a coloro che diffondono la mia manifestazione di Aparecida e coloro che portano la mia immagine con amore nelle loro case e fanno i miei cenacoli con amore.
A questi figli ora do l'indulgenza plenaria di tutte le pene dei peccati e do anche oggi la mia benedizione speciale che potete trasmettere con la vista o con le mano a tutti coloro che incontrate, da Aparecida, da Fatima e da Jacareí. 

11 ottobre, Messaggio della Madonna,
(Maria Santissima):  "Cari figli, in questa santa notte che precede il Giubileo dei 300 anni del ritrovamento della mia Statua nel mio amato fiume Paraíba del Sud.
Oggi vengo a dirvi: Io sono l'Immacolata Concezione! Io sono la Donna vestita di Sole! Sono il grande segno che Dio ha posto 300 anni fa nel cielo del Brasile per essere Amore, Consolazione e Luce per tutti i miei figli.
Sono il grande segno che Dio ha posto nel cielo del Brasile, per illuminare la vita dei miei figli, che in quel tempo erano già tanto insidiati dal mio nemico. Erano tanto tentati dal mio avversario e correvano il pericolo di allontanarsi dal mio Figlio Gesù, dalla verità della santa Fede cattolica e diventare indifferenti a Dio e alla santa religione cattolica così come vi ha detto il mio figliolino Marco.
Preoccupata per il destino eterno dei miei figli e di questa nazione sono venuta quale nuova regina Ester, per essere la Madre che prega che intercede, che protegge, che difende la causa di tutti i suoi figli preso il Re del Cielo ottenendo per loro tutto quello che mi chiedono.
Sì, sono il grande segno che Dio ha posto nel cielo del Brasile per illuminare la Terra di Santa Croce e assicurare che continuasse ad essere sempre la Terra della Croce di mio Figlio e il prezioso gioiello del suo Sacro Cuore.
Pertanto, mi sono mostrata tramite la mia Statua di Immacolata Concezione uscita da qui da Jacarei e miracolosamente trasportata al porto di Itaguaçu perché tramite i tre pescatori iniziassi la mia grande opera di salvezza del Brasile e anche del mondo.
Da allora sono sempre stata Madre, avvocata, protettrice e maestra di Fede, che insegna sempre più ai miei figli a pregare con amore, a credere con amore, a vivere con amore una vera vita in Dio. E ad essere in tutto veri figli di Dio che amano il loro Padre celeste con amore filiale.
…100 anni fa a Fatima, e anche qui attraverso i miracoli di Aparecida, vi ho già assicurato la vittoria: "Infine il mio Cuore Immacolato trionferà!" Non temete niente!
Pregate il mio Rosario ogni giorno, perché attraverso il Rosario il segno che Dio ha posto nel cielo del Brasile trionferà sicuramente come in Lepanto, e il Brasile sarà il mio trono, il mio giardino, la mia oasi d'amore. E anche sarà la mia grande città mistica, dove ci saranno solo anime piene di amore, santità e luce per la maggior gloria e vittoria del Signore.
…Rallegrati perciò Marco, perché ci sono più segreti tra te e Aparecida di quanto tu possa immaginare.
Rallegrati mio quarto pescatore, vai avanti pescando le piccole anime dei miei figli, dietro a tutti i miei figli per la mia barca così che io possa finalmente condurli al porto della salvezza e della felicità eterna, che è Dio.
Te e tutti i miei figli benedico con amore da Aparecida, da Fatima e da Jacarei.

8 ottobre, Messaggio della Madonna,
(Maria Santissima):  "Cari figli, oggi vi chiamo di nuovo al vero amore. Aprite i vostri cuori al vero amore, affinché possa entrare in voi e vi trasformi veramente in fiamme d'amore per il Signore, per Me e per il prossimo.
Per crescere in questo vero amore dovete dire No a voi stessi ogni giorno, ricordandovi sempre quello che ha detto il mio Figlio: 'Chi non rinnega se stesso, e non prende la sua croce e non mi segue, non è degno di Me.'
Perciò dovete ogni giorno rinunciare alla vostra volontà e prendere la croce, ossia: seguite Gesù sopportando con pazienza e amore le sofferenze che Egli permette per voi e nel contempo cercando di vivere morti alle cose del mondo e vivi solo per le cose celesti, per amore a Dio.
Allora, veramente, i vostri cuori saranno pieni d’Amore eterno e questo Amore accenderà sempre più i vostri cuori e per mezzo di voi tutti i cuori del mondo saranno incendiati.
Ora che la Settimana Giubilare dei 300 anni dal ritrovamento della mia Statua nel mio amato Rio Paraíba, vi invito tutti a incontrarmi non più nel fiume, ma nel vostro cuore.
Perciò figliolini, pregate, pregate, pregate finché Mi troviate nuovamente nei vostri cuori.
Pregate finché la preghiera diventi gioia per voi.
Pregate finché la preghiera diventi un vero incontro con Me.
Pregate finché Io possa apparire nei vostri cuori, cioè che Io possa entrare nuovamente nei vostri cuori, regnare nei vostri cuori e infine condurre tutti voi a Dio e alla santità.
Voglio di nuovo essere l'Apparsa, non più nelle acque del fiume, ma nei vostri cuori attraverso la preghiera e l'esperienza dei miei Messaggi. Pertanto, pregate e meditate tutti i miei Messaggi di nuovo, finché Io possa finalmente apparire nei vostri cuori.
…Così, come ho dato alla ragazza cieca la grazia della vista, voglio darvi in questo mio giubileo la grazia della vista, della vista spirituale, la vista dell'anima che vi renderà capaci di vedere la grandezza di Dio, la bellezza di Dio, la santità di Dio, l'amore di Dio. Così che disprezziate le cose mondane e la vostra volontà e preferiate Dio e la sua santa volontà.
Pregate il Rosario ogni giorno, in modo che Io possa darvi la grazia di questa visione che vi permetterà di conoscere la bellezza di Dio, essere incantati da Dio, appassionarvi per Dio e, infine, dare la vostra vita a Dio.
Così il mio Cuore trionferà e il Brasile e il mondo conoscerà una nuova era di santità che Io aspetto e prego che venga ansiosamente.
…La vera libertà è amare Dio e vivere solo in Dio.
…A te amatissimo figlio Marco, mio grande cavaliere, mia Fiamma d’amore incessante e anche te mio amatissimo Carlos Tadeu che tanto Mi ami e tanto lavori e lotti per Me. A te che ancora una volta ieri hai fatto un altro Cenacolo, hai pregato un Rosario dinanzi la mia immagine benedetta intronizzata nella piazza di Ibitira.
A te che non hai misurato sforzi per farmi diventare sempre più conosciuta e amata, padre degno di un figlio degno dato a te da Me. A te caro figlio cavaliere del mio Cuore e mia speranza, mio conforto e mia gioia. La mamma ti benedice e ti abbraccia ora.
E benedico anche tutti i miei figli amati da Lourdes, da Aparecida e da Jacareí ".

7 ottobre, Messaggi di Gesù Sacro Cuore e della Madonna,
(Gesù Sacro Cuore): "Figliolini, oggi io Gesù, vengo con la mia Madre SS.ma per dirvi ancora: Amate l’Amore! Amate il mio Sacro Cuore che è Amore! Io sono l'Amore.
Vengo a dire che dovete amarMi come il mio apostolo Giovanni mi ha amato. Lui che per tutta la sua vita Mi ha tanto amato con amore tenero, profondo e sincero ed ha anche amato mia Madre con un amore profondo, tenero e vero.
Sì, amateMi come Giovanni, sempre più cercando di darmi tutto, date il vostro sì, date la vostra vita, date il vostro amore a Me.
AmateMi come Giovanni, lui che stava sempre vicino a Me, sempre vicino a mia Madre Maria Santissima. E con lo stare sempre vicino a lei, per amarLa tanto per essere tanto affettuoso, gentile, a Lei dedicato affascinò il mio Sacro Cuore e mi ha fatto amarlo e renderlo il discepolo che ho amato di più.
AmateMi e amate mia Madre come amò Giovanni, affinché così possiate darCi tutto come lui Ci ha dato. Egli Ci ha dato il suo corpo, mantenendolo sempre consacrato a Noi, ci ha dato la sua mente pensando solo a Noi, cercando solo di accontentarCi, di compiacerCi, lodarCi a servirCi in tutto.
Ci ha dato il suo cuore amandoci più del padre e la madre, tanto che quando lo guardai e dissi: vieni e seguimi!  Ha lasciato il padre e la madre ha lasciato immediatamente la sua barca e Mi ha seguito.
Egli ci amò con tutte le sue forze ed anche lì sul Calvario, quando morii inchiodato alla Croce, lui si trovava accanto alla mia Madre SS.ma. E perciò l’ho scelto per renderlo il suo primo figlio spirituale, il primo fra voi, il primo dei figli innumerevoli che Le avrei dato in tutta la storia dell'umanità.
Imitate l'amore di Giovanni per Me e per mia Madre e così anche voi sarete amati dal mio Sacro Cuore e dal suo Cuore come Io, come Lei amammo Giovanni.
AmateMi, amateCi come Giovanni, come Giovanni Mi ha amato come Giovanni ha amato il Padre mio. AmateMi come Giovanni anche avendo perso figli, casa, ricchezza. Anche avendo perso la sua salute, Giovanni non ha bestemmiato contro di Me.
Giovanni non si è rivoltato contro di Me ed il Padre mio, ma Giovanni rimase fedele, ci ha lodato e ci ha dato prova di vero amore, perché il vero amore si conosce nella tribolazione e nella sofferenza.
Amateci come Giovanni che veramente ha provato che Mi amava con opere, perché la fede senza opere è morta.  
Continuate a pregare ogni giorno il Rosario della Misericordia e a venire qui affinché Io e mia Madre continuiamo la vostra conversione. Io sono Amore e chi viene a Me e vive in Me vivrà nell’Amore e Io vivrò in lui.
Tutti benedico con amore da Paray-Le-Monial, da Dozulé e da Jacareí
(Maria Santissima):  "Cari figli, oggi vengo ancora per dirvi: Sono la Signora del Rosario, pregate il Rosario ogni giorno. Chi prega il rosario tutti i giorni, non sarà condannato, al contrario, sarà amato da Dio e nel giorno della sua morte vedrà la mia faccia al momento del suo transito Io stessa con gli Angeli e i Santi del Cielo porterò questa anima con Me in Paradiso.
Sono la Madonna del Rosario, ho dato il rosario tramite il mio figlio Domenico affinché convertisse gli eretici con lui e diffondesse questa devozione salvatrice, questa potente preghiera per il mondo intero, in modo da frustrare così i piani di Satana, salvare le anime e ottenere il maggior trionfo di Dio.
Pregate il Rosario e diffondetelo come fece il mio figlio Domenico di Gusman, come fa il mio figlio Marcos. E così di nuovo tornerò a fare grazie, miracoli e conversioni clamorose sulla Terra come nel tempo del mio figliolino San Domenico.
…Io sono la Signora del Rosario e vi ripeto lo stesso che ho detto al mio figliolino Bartolo Longo, all'Apostolo del mio Rosario: Se vuoi salvarti e salvare le anime degli altri, diffondi il mio Rosario.
Propagate il mio Rosario seguendo l'esempio di Marco mio figliolino, che per obbedienza e amore a Me ha fatto più di 300 diversi Rosari meditati per farmi conoscere e amare.
…Qui, dove ho dato grandi segni per confermare la verità delle mie Apparizioni, di nuovo chiedo: cambiate le vostre vite, aprite i vostri cuori all'amore di Dio, al mio Figlio Gesù che già sta tornando in breve a voi nella Gloria.
Benedico tutti con Amore da Lourdes, da Aparecida, da Pompei e da Jacareí "

Messaggio particolare a Carlos Tadeu.
(Maria Santissima):  "Caro figlio Carlos Tadeu, oggi è il giorno in cui ti do un Messaggio speciale. Registra nel tuo cuore queste parole:
Sono la Signora del Rosario, dal Cielo sono venuta a Jacareí per insegnare e chiedere la preghiera del mio Rosario. Tu sei l'Apostolo del mio Rosario insieme al mio figliolino Marco. Voi due, quasi nuovi Domenico di Gusman e Beato Alano de la Roche, dovete andare in tutto il mondo diffondendo questa preghiera dal potere onnipotente a cui l'inferno non può resistere.
Va, figlio mio, va e diffondi a tutti il mio Rosario, metti il mio Rosario nella mano di tutti i miei figli, insegna loro a pregare e ad amarMi tramite il Santo Rosario.
Mettendo il Rosario nelle loro mani, satana non avrà più potere su di loro, lo Spirito Santo scenderà su di loro versando i Suoi doni ed anch’Io verserò su loro le efficaci grazie della mia fiamma d'amore.
…Voglio anche che tu dia ai miei figli il Segreto del Rosario del mio figlio, Luigi Maria Grignion de Montfort, che il mio figlio obbedientissimo e amoroso Marco ha registrato per Me.
…Mi ha consolato molto quando il mio Figlio Gesù era nel deserto a digiunare per 40 giorni ed essendo tentato dal diavolo, Io sapevo quanto mio Figlio soffriva la fame, il freddo e il rigore del caldo. Ma mi rattristava, il fatto che molte anime in un futuro non avrebbero dato valore a questo digiuno, a questo sacrificio così rigoroso di mio Figlio che se non fosse per la sua divinità che ha soccorso la sua umanità sarebbe morto di debolezza e di fatica.
Piangevo al vedere che in futuro molte anime ingrate non avrebbero dato valore a questo sacrificio, a questo digiuno di mio Figlio. E molti avrebbero continuato per la strada della perdizione disprezzando il suo amore, le parole, il sacrificio e la morte.
Ma mi ha consolato la visione che il Signore mi ha dato della tua futura obbedienza e fedeltà. Pertanto, figlio mio, persevera, persevera nel cammino della preghiera, della santità e dell'amore a cui ti ho chiamato. Prega le preghiere che ti sono state date finora, chiedi sempre di più la mia fiamma d'amore affinché tu possa amare il Signore e Me come nessuno ha mai amato.
Ama senza cessare le anime che ti mando in modo che tu le attiri e le porti a Me. E ama particolarmente l’anima più preziosa della Terra che ti ho affidato, il figliolino mio Marco. Guidalo per il cammino della santità,  amalo dandogli l'amore, l'affetto, il consiglio, l'aiuto e la protezione di cui ha bisogno. Perché così fortificato nel corpo e nell'anima, possa continuare a servirMi portando la croce ogni giorno della sua vita fino al Calvario, cioè fino alla morte.
…Te mio figlio amatissimo e tutti i miei figli qui presenti ancora benedico con amore ora 

1 ottobre, Messaggio della Madonna,
(Maria Santissima):  "Cari figli, oggi vi chiamo tutti di nuovo alla preghiera del Santo Rosario. La grande vittoria di Satana nel mondo e in particolare in Brasile è avvenuta col fatto che la preghiera del mio Rosario non fosse più pregata nelle famiglie.
Quando avete tolto la preghiera del Rosario e messo al suo posto i programmi e i divertimenti e televisivi, Satana ha trionfato facendo che nelle famiglie morisse la lettura spirituale, la meditazione e la preghiera che sono i semi della santità. Ed è per questo che le vocazioni religiose e i santi sono tanto diminuiti!
Se le famiglie pregassero e meditassero come la famiglia della mia figliolina, santa Teresina, quante vocazioni ci sarebbero! Quanti nuovi santi ci sarebbero!
Come il diavolo ha fatto che nelle famiglie fosse smesso progressivamente di pregare il Rosario, così è aumentato nelle famiglie: il peccato, i vizi, le discordie, la disarmonia e tutta la società è entrata in corruzione.
Ritornate a pregare il mio Rosario nelle famiglie e quel tempo di grande santità e amore per Dio che c’era al tempo dei Santi del passato tornerà di nuovo nelle famiglie e nel seno delle nazioni. E così, ci saranno molte vocazioni religiose, ci saranno molti nuovi Santi. Ci saranno ancora anime infiammate d’amore di Dio che saranno nuove fiamme ardenti d’amore.
Pregate ogni giorno il Rosario, perché così le vostre famiglie saranno ancora fonti di nuovi Santi per il mondo.
Affrettate la vostra conversione, perché mio Figlio Gesù è alla porta. Ormai non ho più molti Messaggi da darvi, per questo figli, vivete quelli che vi ho già dato e convertitevi senza ritardo perché mio Figlio è più vicino che mai.
Guardate i segni che Egli sta dando nell'umanità e capirete.
Pregate il Rosario che è l'unica cosa che può salvare il Brasile. Meno conversazioni e più preghiera del Rosario!
Desidero che voi apriate i vostri cuori come mai prima all’Amore, in questo mese che è tutto mio. E quando voi celebrate il 300° anniversario del ritrovamento della mia statua in questa Valle eletta del Paraíba e scelta da Me, tra tutte le valli del mondo per essere la valle della benedizione, la valle della grazia, la valle del Mio Amore, della salvezza.
Qui realizzo l'opera della Grande Valle, l’opera della salvezza del mio Cuore immacolato in Brasile, iniziata con tre umili pescatori e che finirà con questo umile e povero figlio che all'età di tredici anni Io scelsi. E che per questi 26 anni ho guidato nel cammino della preghiera e dell’amore e attraverso di lui di questo mio figlio preferito vi ho guidato.
Ora miei figli, porterò il mio grande lavoro al termine e alla sua brillante conclusione con la realizzazione di tutti i miei piani materni e il trionfo del mio Cuore immacolato.
Dilatate ancora di più i vostri cuori alla mia Fiamma d'amore con più preghiere, con più opere d'amore per Dio e per Me. In modo che infine il mio Cuore possa agire fortemente tramite voi per la salvezza di tutte le anime.
Se voi vivete nell'Amore, se vi lasciate formare e modellare dall'amore di Dio, e dalla mia Fiamma d'amore, allora tutto ciò che è terra, tutto ciò che è mondano sparirà dai vostri cuori. E al loro posto sentirete un amore per Dio, un amore per le cose celesti, un amore per la Parola di Dio e allo stesso tempo un amore insaziabile per le anime che vi porterà tutti a donarvi ogni giorno di più a Dio e alla salvezza del prossimo.
Solo con questo Amore le vostre opere avranno valore davanti a Dio, perché ciò che conta davanti al Signore è l’Amore. E anche la più profonda conoscenza di Dio e delle verità eterne senza amore è inutile.
Pertanto, cercate di conoscere Dio di più, cercate di conoscere più Me, la vostra Madre, con lo studio della Parola del Signore, della mia vita ed anche delle verità eterne. E allo stesso tempo dilatate i vostri cuori ad un più grande amore a Dio, a Me e alle anime... Amore che viene solo attraverso la preghiera, la meditazione e l'apertura dei vostri cuori.
Aprite i vostri cuori rinunciando alla vostra volontà e Dio si avvicinerà a voi con il suo amore e verserà in voi l’amore. Vivete d'amore, siate Amore!
Tutti benedico con amore ora da Fatima, da Aparecida e da Jacareí ".

 

© sito registrato diritti d'autore